L’aquila e il cavallo. Ovvero la valutazione dei Dirigenti